Atti generali

POSSIBILITA' DI UTILIZZARE BICCHIERI DI VETRO PER DEGUSTAZIONE, ASSAGGIO E MESCITA VINO IN ESERCIZI DI VICINATO

Numero: 0
Protocollo: 0

Deliberazione n° 212 in data 17/10/2011
Deliberazione della Giunta Comunale
–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Oggetto:
MODIFICA DELIBERAZIONE GC 29/01/2008 N° 28: POSSIBILITA' DI UTILIZZARE
BICCHIERI DI VETRO PER DEGUSTAZIONE, ASSAGGIO E MESCITA VINO IN
ESERCIZI DI VICINATO.
–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la deliberazione G.C. 29/01/2008 n° 28 “Disposizioni relative al consumo immediato
sul posto di prodotti di gastronomia negli esercizi di vicinato e di prodotti di propria produzione da
parte dei panifici”;
Preso atto che, con detta deliberazione, venivano stabilite precise prescrizioni e modalità per
consentire il consumo sul posto di prodotti di gastronomia escludendo qualsiasi forma di servizio
assistito da parte del titolare dell'esercizio o da parte del personale dipendente;
Dato atto che, tra le suddette prescrizioni, è previsto l’utilizzo esclusivo di piatti, bicchieri e
posate non a perdere;
Rilevato che la valutazione di un vino si esprime anche attraverso una sua degustazione in
modo corretto e che solo un bicchiere di vetro o di cristallo consente di far apprezzare gli aspetti
organolettici, la sua trasparenza ed i suoi aromi, oltre ad esaltarne nel giusto modo il sapore.
Rilevato quindi che, per un maggiore e soddisfacente gradimento, il vino debba essere
servito in un bicchiere adeguato, capace di valorizzare le sue caratteristiche e gli specifici aspetti, in
coerenza con gli obiettivi di qualificazione diffusa della rete di vendita;
Ritenuto che il bicchiere a perdere, di qualsiasi materiale esso sia composto (carta, plastica,
mater-bi, ecc.) non sia indicato per la degustazione, assaggio o mescita del vino;
Ritenuto pertanto di poter consentire l’utilizzo di bicchieri non a perdere, purché
nell’esercizio sia presente adeguata attrezzatura per il loro lavaggio;
Visto il d. lgs. 18/08/2000 n° 267 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti
locali”;
Visto il parere espresso ai sensi dell’art. 49, comma 1 d. lgs. 18/08/2000 n° 267;
Con voti unanimi resi in forma palese;
DELIBERA
di consentire l’utilizzo di bicchieri di vetro e/o cristallo per la degustazione, assaggio o
mescita del vino negli esercizi di vicinato in cui viene effettuato il consumo sul posto di
prodotti di gastronomia;
di disporre che il lavaggio dei bicchieri possa avvenire:
a mano, utilizzando apposito lavello dotato di acqua calda e fredda posto nel retro
banco o in altro locale, con esclusione di quelli adibiti a servizi, approntando tutti gli
accorgimenti necessari,
in lavastoviglie;
di dare atto che la presente deliberazione non ha rilevanza ai fini contabili.

Contenuto creato il 31-10-2013 aggiornato al 10-02-2014
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI)
PEC comunesanvincenzo@postacert.toscana.it
Centralino 0565 707111
P. IVA 00235500493
Linee guida di design per i servizi web della PA